Corriere Canadese

Francesco Veronesi - Direttore, Corriere Canadese
 
TORONTO - Un seminario per illustrare le ultime novità riguardanti l’immigrazione e i lavoratori stranieri specializzati nei mestieri manuali. È quanto ha organizzato il Carpenters’ District Council of Ontario, con un incontro in programma domani dalle 6pm alle 9pm alla Carpenters Retiree Hall (222 Rowntree Dairy Rd, Woodbridge) al quale parteciperanno rappresentanti del sindacato e funzionari del ministero della Cittadinanza e dell’Immigrazione dell’Ontario. L’incontro si focalizzerà soprattutto sui cambiamenti introdotti di recente dal governo provinciale con l’obiettivo di fornire quelle figure professionali nel settore dei mestieri delle quali il mercato del lavoro provinciale ha un disperato bisogno. Come confermano gli organizzatori del seminario, nel meeting saranno spiegate le novità che riguardano gli stranieri che sono già in possesso di un regolare permesso di lavoro, quelli che hanno bisogno di un’estensione o di un rinnovo del medesimo e allo stesso tempo si discuterà delle corsie preferenziali attivate per ottenere permessi da lavoro per chi trova al di fuori dei confini nazionali.
Il ministro dell’Immigrazione Laura Albanese, tra le varie novità, ha varato anche l’Express Entry Skilled Trades Stream, rivolta concretamente al mondo dei mestieri manuali: muratori, carpentieri, elettricisti, idraulici, meccanici e così via. 
I candidati devono aver attivato un profilo per l’Express Entry federale, devono poi avere una conoscenza sufficiente di inglese o francese, devono avere un’esperienza lavorativa nella professione prescelta di almeno dodici mesi in Ontario, e devono essere in possesso di un permesso di lavoro ancora valido. Il programma, per i candidati che vi hanno accesso, si trasforma in una corsia preferenziale per ricevere la residenza permanente.
 
Il seminario si svolgerà mercoledì 12 luglio, dalle 6pm alle 9pm alla Carpenters Retiree Hall, al 222 di  Rowntree Dairy Rd, Woodbridge).

About the Author

Francesco Veronesi

Francesco Veronesi

More articles from this author