Corriere Canadese

TORONTO - Mentre è prevista per oggi la presentazione degli ultimi sviluppo del progetto di ricollocazione del Columbus Centre e della scuola Dante Alighieri, è già iniziata una polemica destinata a far discutere. Ad alimentare lo scontro è una petizione che era stata lanciata alla fine del 2016  e che aveva raccolto oltre 500 firme con lo scopo di salvare la piscina del Columbus Centre. Con il piano di sviluppo dell’area, infatti, la piscina nella struttura sarà completamente eliminata. 
“Siamo un gruppo di pensionati - fanno sapere al Corriere Canadese - che usano regolarmente la piscina e le strutture atletiche al Columbus Centre. La petizione è stata firmata anche dai genitori di bambini che frequentano la piscina per lezioni individuali o di gruppo”.
“Statistics Canada conferma che sta aumentando il numero dei pensionati. Nonostante questo Villa Charities vuole eliminare una risorsa che aiuta i pensionati a rimanere in salute, mobili e indipendenti”. 
“I piani di Villa Charities - continuano - ignorano i benefici dell’attività fisica e del nuoto per bambini, giovani, adulti e anziani. Noi non vogliamo perdere la nostra piscina”.

About the Author

Corriere Canadese

More articles from this author