Corriere Canadese

TORONTO - Quattro su quattro. I Leafs in questo campionato hanno sempre battuto il Boston con il quale hanno un conto aperto dal playoff del 2013 quando persero la “bella” e furono eliminati dopo essere stati in vantaggio per 4-1 a meno di 11 minuti dalla fine del tempo regolamentare.
Quella ferita è ancora aperta e potrà eventualmente rimarginarsi soltanto se e quando i Leafs elimineranno il Boston in un playoff del futuro.
Attualmente sia Bruins che Leafs sono in corsa per un visto alla posta season. La squadra di Boston ha un punto in più di quella di Toronto, che però ha disputato una partita in meno. Entrambe si debbono guardare dagli Islanders e dal Tampa Bay che hanno ripetivamente tre e quattro punti in meno dei Leafs.
 Luned+ sera i Leafs hanno spazzato “swept”  via i Bruins per la seconda volta nella storia (precedentemente nella stagione 1924-1925) segnando un totale di 18 reti e subendone 9. 
La partita all'Acc ha avuto un finale al cardiopalma, coi i Leafs in grado di segnare due reti a porta vuote.
I torontini vanno sotto per via del goal di David Backes ma terminano il primo tempo in parità grazie alla rete di Morgan Rielly. Tyler Bozak porta avanti i suoi a 2 minuti dal termine e, solamente 44 secondi più tardi, William Nylander fa 3-1. Con i Bruins ancora in empty-net per provare il tutto per tutto, arriva il quarto goal dei padroni di casa firmato da Nazem Kadri. A 10 secondi dal termine Dominic Moore fissa il punteggio sul 4-2 dimezzando il passivo. Tra gli ospiti c’è da segnalare la quota 80 punti per Brad Marchand, un traguardo che nella franchigia dei black and gold mancava dalla stagione 2008-2009 con Marc Savard.
 Gli Edmonton Oilers, da parte loro,  si impogono per 2-0 in casa del Los Angeles e rafforzano la loro posione playoff. 
Entrambe le reti Oilers sono arrivate durante il corso del primo periodo con la marcatura di Patrick Maroon al primo minuto e Milan Lucic, in powerplay, al 13°. 
Secondo shutout di fila e settimo stagionale per Cam Talbot che mantiene la porta inviolata con 35 salvataggi. 
Quattro squadre canadesi verso il playoff
L'anno scorso nessuna squadra canadese si qualificò per il plaoff. Quest'anno le cose andranno diversamente visto che Montreal, Ottawa, Calgary ed Edmonton hanno quasi il posto assicurato alla post season. 
Se poi ci arriveranno anche i Leafs, il totala aumenterà di una unità.
*Nella foto, Leafs esultanti dopo il gol di Reilly.

About the Author

Nicola Sparano

Nicola Sparano

More articles from this author